Famiglie e trasferimenti digitali: cosa ci aspetta?

pubblicato in: Senza categoria | 0

Molte famiglie sanno che per restare al passo coi tempi occorre una grande forza e un grande coraggio! Così nuove e vecchie generazioni si prendono per mano e si affacciano al futuro: il futuro dei trasferimenti di denaro è ormai digitale.Motivi di ISTANTANEITA’ dei pagamenti, semplicità d’uso sempre più ci spingono a pagare con carte e bancomat, ad effettuare i cosiddetti “pagamenti invisibili“.  Oggi la tecnologia ha fatto passi da giganti ma non tutti, a cominciare dalle vecchie generazioni, molto spesso ricorrono a questa modalità di pagamento sia per una questione di affezione alla vecchia moneta cartacea sia per una questione di non praticità o non conoscenza dei trasferimenti digitali. occorre sempre più informarsi per restare al passo coi tempi per evitare di “non capirne il meccanismo” e rimanere indietro. Esistono Pos di nuova generazione, software per la gestione di cassa, carte fedeltà fino ad arrivare alle app sul nostro smartphone (o semplicemente ilo vecchio e caro telefonino). fino poi a pagare con sistemi sofisticati e ancora più evoluti ad es. “il riconoscimento vocale” del cliente vocale, che permette a molti utenti che ne fruiscono di usare i pagamenti invisibili quando devono acquistare un prodotto. a molti di noi è capitato di fare acquisti su Amazon o altri siti e-commerce o di pagare dal nostro telefonino il parcheggio o ordinare una pizza a casa tramite le app. Se sembra vicinissimo il periodo della firma digitale, una nuova era si affaccia ed è quella dell’ impronta digitale come quella del riconoscimento vocale: si sa tutto ciò che è nuovo all’inizio viene un pò guardato con diffidenza, ma basta allenarsi e entrare nel meccanismo dei pagamenti digitali che anche i nostri più storici parenti ne resterebbero affascinati. La “smaterializzazione del credito” ha già fatto conoscere attraverso il settore della mobilità i pagamenti istantanei: basta pensare al classico Telepass. Anche nel campo alimentare si notano moltissimo forse piu che in altri campi la funzionalità e l importanza dei pagamenti invisibili: basta un click su Deliveroo e Foodora che sono risolti sia  il pranzo e la cena, vasta gamma nello scegliere dai menù online e senza dover usare la moneta cartacea.Tra non molto si potrà duire anche addio alla fila alla cassa del Mcdonald oppure scegliere un prodotto da un  negozio qualunque, acquistarlo e uscire sapendo che già è stato registrato il pagamento (es.un prototipo è AmazonGo). Ben presto sarà solcata la frontiera del vocale e attraverso la semplicità dello shopping intelligente le famiglie potranno avvalersi di tali strumenti (alcuni già in uso come Alexa) per una maggiore rapidità, istantaneità dei servizi e navigabilità in rete. Vi sono pronte strutture in tutta Italia a informare e a insegnare come poter navigare in rete ed effettuare pagamenti istantanei e soprattutto per gli oggetti o acquisti che fanno parte della nostra “lista quotidiana”. A differenza del mondo consumatori le imprese hanno due necessità il primo è registrare ogni tipo di pagamento per una maggiore sicurezza e allentare la burocrazia

 

 

 

 

 

nella nostra cultura, basti pensare ad Alexa che tramite un comando vocale ci accende la luce di casda o mette un film